May 26, 2019
You can use WP menu builder to build menus

ISO 9001:2015 e Settore Alimentare

dic 12, 2016 0

Il cambiamento delle abitudini alimentari, determinato dal raggiungimento di un diffuso benessere economico, nonché la maggiore consapevolezza maturata nel consumatore rispetto alle proprie esigenze e ai propri diritti, hanno determinato una trasformazione radicale nel settore agroalimentare e, conseguentemente, del valore attribuito al prodotto alimentare, nonché alla sua sicurezza.

In un Mercato caratterizzato da una sempre più accesa concorrenza ed in cui i Consumatori sono sempre più attenti non solo alla qualità intrinseca dei prodotti, ma anche e soprattutto agli aspetti che contribuiscono alla loro soddisfazione complessiva, diventa fondamentale per le Aziende del settore agricolo e agroalimentare adottare specifici sistemi di gestione. La certificazione di sistema/prodotto è oggi un punto di partenza fondamentale per tutte le aziende che intendono proporsi sul mercato.

Il panorama delle certificazioni è tuttavia complesso ed articolato. Anzitutto è opportuno ricordare una principale distinzione fra le certificazioni di sistema e di prodotto.

Fra le più diffuse certificazioni di sistema ricordiamo la ISO 9001, che garantisce una costanza nella fornitura di prodotti e servizi che soddisfano le richieste del cliente, la ISO 14001, che si preoccupa di tenere sotto controllo l’impatto ambientale dell’organizzazione e di individuare soluzioni per un miglioramento continuo per la tutela dell’ambiente, e la ISO 22000, che disciplina un innovativo sistema di gestione per la sicurezza alimentare.

Le certificazioni di prodotto si suddividono invece fra volontarie: BRC, IFS, la rintracciabilità di filiera ISO 22005 o Specifiche Tecniche a fronte di un Disciplinare Tecnico di Prodotto – DTP o regolamentate, come le certificazioni DOP (Denominazione d’Origine Protetta), IGP (Indicazione Geografica Protetta) o STG (Specialità Tradizionale Garantita).

Successivamente l’evoluzione delle norme ISO 9001 con l’edizione anno 2015 introduce nelle Organizzazioni la consapevolezza del “pensiero-basato-sul-rischio”, perché tale logica è già presente in ogni attività umana, sia nella sfera professionale che in quella privata, e pertanto rende la Direzione consapevole del suo utilizzo come strumento per conseguire il successo aziendale.

Tali obiettivi possono essere raggiunti solo attraverso la progettazione e l’applicazione di un sistema di gestione concreto e contestuale, in grado di innescare un processo di miglioramento continuo.

Vista l’importanza strategica del settore agricolo ed alimentare nel contesto economico siciliano, AICQ Sicilia ha in programma per 2017 un evento relativo all’argomento “Il nuovo approccio della norma ISO 9001:2015 nel settore alimentare: investimenti e opportunità”, che farà da “introduzione” alle ulteriori e successive iniziative nel settore.

No Comments

You must be logged in to post a comment.